• E.S.E.F.S.Ente Scuola Edile per la Formazione

    E.S.E.F.S.Ente Scuola Edile per la Formazione

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

Incentivi per le Imprese che assumono i percettori di reddito di cittadinanza

                                                                                                                     

 

Ente Scuola Edile per la Formazione e la Sicurezza

    della   provincia   di   Reggio   Calabria

 

                                                                                                                       A tutte le Imprese

                                                                                                                  

Oggetto: Borsa Lavoro Edile Nazionale BLEN.it: incentivi per le imprese che assumono i percettori di reddito di cittadinanza.

L’ INPS, con messaggio n. 4099, rende noto che dal 15 novembre u.s. sono attive le procedure telematiche per accedere agli incentivi già previsti dalla Legge 26/2019, a beneficio delle imprese che assumono cittadini beneficiari di Reddito di cittadinanza.

             Incentivo per le imprese edili che assumono cittadini beneficiari di Reddito di cittadinanza:

  • Importo avente tetto massimo di Euro 780 mensili (limite stabilito per i beneficiari di reddito di cittadinanza sulla base di variabili di profilazione), per una durata pari alla differenza tra 18 mensilità e le mensilità già godute dal beneficiario di Reddito di cittadinanza fino alla data di assunzione, con un minimo pari a cinque mensilità. Le assunzioni devono essere con contratto di lavoro subordinato a tempo pieno e indeterminato. L’ impresa beneficia dell’ incentivo sotto forma di sgravio contributivo. Se l’ assunzione viene supportata da percorso di formazione specifico grazie al quale il lavoratore ha effettivamente migliorato le proprie possibilità occupazionali, l’ impresa divide l’ incentivo al 50% con l’ ente di formazione accreditato che ha erogato la formazione (in questo caso l’ incentivo ha un valore massimo di Euro 390 mensili).

               *********************************************************

               Esempi pratici estrapolati sulla base dei riferimenti normativi:

ESEMPIO 1. Lavoratore percettore di Reddito cittadinanza da 4 mesi che viene assunto a tempo pieno e indeterminato e che viene supportato dall’ Ente Unificato/Scuola Edile sia per le azioni di formazione che di incontro tra domanda e offerta di lavoro:

Pre-condizione (a titolo di esempio): il lavoratore sta percependo Euro 400 mensili di Reddito di cittadinanza (sulla base della Legge n. 26/2019 il tetto massimo prevedibile è di Euro 780 mensili).

  • Incentivo previsto per l’ impresa: Euro 390 x 14 : 2 = Euro 2.730 (sotto forma di sgravi contributivi)
  • ossia: Euro 390 (tetto economico massimo consentito sulla base del principio che l’ assunzione è stata supportata anche da formazione integrativa) x 14 mesi (differenza tra 18 mesi di tetto massimo di Reddito cittadinanza consentito e mesi di Reddito cittadinanza già fruiti dal beneficiario) diviso 2 (assunzione supportata da formazione integrativa, l’ incentivo viene diviso parimenti tra Impresa ed Ente accreditato che ha erogato la formazione).

ESEMPIO 2. Lavoratore percettore di Reddito cittadinanza da 4 mesi che viene assunto dall’ impresa a tempo pieno e indeterminato, supportato dell’ Ente Unificato/Scuola Edile SOLO per le azioni di incontro tra domanda e offerta di lavoro:

Pre-condizione (a titolo di esempio): il lavoratore sta percependo Euro 400 mensili di Reddito di cittadinanza (sulla base della Legge n. 26/2019 il tetto massimo prevedibile è di Euro 780 mensili).

  • Incentivo previsto per l’ impresa: Euro 400 (ossia il totale dell’ importo percepito dal lavoratore) x 14 mesi (differenza tra 18 mesi di tetto massimo di Reddito cittadinanza e mesi di Reddito cittadinanza già fruiti): Totale Euro 5.600 (sotto forma di sgravi contributivi);

 

ESEMPIO 3. Lavoratore percettore di Reddito cittadinanza da 4 mesi che viene assunto dall’ impresa con contratto a termine di sei mesi, supportato dell’ Ente Unificato/Scuola Edile mediante percorso di formazione professionale e inserimento lavorativo

Pre-condizione (a titolo di esempio): il lavoratore sta percependo Euro 400 mensili di Reddito di cittadinanza (sulla base della Legge n. 26/2019 il tetto massimo prevedibile è di Euro 780 mensili)

  • Incentivo previsto per l’ impresa: Euro 0,00 (lavoratore NON assunto con contratto a subordinato a tempo pieno e indeterminato);

Si specifica che il presente documento non considera gli incentivi territoriali, specificatamente previsti dalle singole normative regionali.

                                                                                                                

                                                               

                                                                                                                                                                                                                                                               ESEFS RC

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.